sabato 3 ottobre 2015

Ricetta siciliana: pizza rustica alla palermitana

La pizza rustica alla palermitana, conosciuta anche come "campagnola" è una bomba di sapori perchè racchiude dentro gli stessi ingredienti usati per condire lo sfincione, ma tutti usati a crudo sulla base e poi infornata fino a che abbia un'aspetto particolarmente cotto e croccante. I profumi che emana sono una tentazione anche per i meno golosi e nel condominio tutti sapranno che avete fatto la pizza. Le dosi indicate bastano per condire 1 pizza.
  • 1 panetto di base per pizza,
  • 4 cucchiai di passata di pomodoro rustica,
  • mezza cipolla rosa affettata sottile,
  • 4 filetti di sarde salate,
  • 100 gr di caciocavallo semistagionato,
  • olive nere calabresi,
  • 2 pomodori rossi maturi,
  • una manciata di pangrattato,
  • origano,
  • olio d'oliva evo,
  • sale e pepe nere q.b.
Mettere un pizzico di sale sulla cipolla affettata sottile e spremere leggermente con le mani per farla appassire un poco. Condire la passata rustica con sale, pepe, origano e un filo d'olio. Affettare i pomodori e tagliare il formaggio a dadini.
Stendere il panetto con le mani sul piano infarinato oppure con il mattarello se non siete capaci e adagiare il disco di pasta nella leccarda del forno e condire con la passata spalmandola bene, quindi distribuire la cipolla già morbida, distribuire le sarde salate spezzettate, adagiare le fette di pomodoro tutte intorno, poi i dadini di caciocavallo e una decina di olive nere. Per ultimo spargere sulla superficie un cucchiaio di pangrattato, un pizzico di sale e pepe, una bella spolverata di origano e un filo d'olio e infornare a 200° per 12/15 minuti fino a completa doratura del formaggio. Sfornare e prima di servire profumare nuovamente con origano e olio d'oliva.

Nessun commento:

Posta un commento