martedì 22 settembre 2015

Torta di zucca al cioccolato e glassa all'arancia

Con l'autunno arrivano le bontà! Lo diceva sempre la nonna quando cominciavano a maturare i frutti invernali ( i cachi, il melograno, le castagne...)ma soprattutto pensava alle zucche rosse che coltivava il nonno, ne portava a casa tante e tutte belle grosse e la nonna era contenta. Questa ricetta non è della nonna ma mi aveva incuriosita nella descrizione degli ingredienti e così, l'anno scorso, ho preparato la torta. E' stata un successo anche per il fatto che nessuno riusciva a credere che dietro tanta bontà c'era della umile zucca rossa. Adesso aspetto con impazienza anch'io l'autunno e sapete perchè.

  • 130 gr di farina 00,
  • 50 gr di amido di mais,
  • 125 gr di burro morbido,
  • 100 gr di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaio di melassa o miele,
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere,
  • 300 gr di polpa di zucca già cotta,
  • 1 uovo bio,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 60 ml di succo di arancia fresca,
  • 1 cucchiaino di bicarbonato,
per la glassa:
  • 240 gr di zucchero a velo,
  • 1 arancia e 50 gr di burro,
  • qualche goccia di pasta di vaniglia,
Imburrare uno stampo rettangolare per dolci di 14 x 21 cm e foderarlo con la carta forno.
Mescolare tutti gli ingredienti in polvere in una ciotola e setacciare il lievito, mettere nella planetaria o nel robot da cucina con l'attrezzo impastatore tutti gli ingredienti liquidi, il burro a pezzetti e fare girare a velocità media, aggiungere la zucca cotta a vapore il giorno prima e passata al passaverdure, spremere bene nel colino e lasciarla ad asciugare tutta la notte. Continuare aggiungendo tutta la farina miscelata e continuare a sbattere aumentando la velocità fino a quindi il composto avrà un aspetto vellutato e cremoso, quindi versare nello stampo livellando bene e infornare a 160° per 55 minuti. Sfornare e fare intiepidire prima di capovolgere sulla gratella e intanto preparare la glassa. Mettere in una ciotola il burro morbido, aggiungere la scorza grattugiata di mezza arancia (preparatevi la scorza grattugiata e quella a fili per la decorazione prima di spremerne il succo), e qualche cucchiaio di succo di arancio tiepido e lavorare con la spatola quindi aggiungere lo zucchero a cucchiaiate lavorando il tempo sufficiente ad ottenere una crema vellutata spalmabile sulla torta. Spalmare sulla torta fredda e decorare con i fili di scorza d'arancia lavati in acqua fredda e passati 3 minuti in padella con un cucchiaino di zucchero di canna e 2 cucchiai di acqua.

Nessun commento:

Posta un commento