mercoledì 23 settembre 2015

Ricetta siciliana: le arancinette o supplì

Sicuramente più semplici da fare rispetto all'arancina ripiena, anche l'arancinetta, come ogni buon piatto di strada che si rispetti a Palermo, trova la propria dimora in un grande padellone con olio bollente dove si friggono pure le panelle, le crocchè e le classiche melanzane a quaglia e, nonostante ciò, non ce ne voglia il fegato, si genera un gusto e un profumo irresistibile e una doratura che non ha eguali.
Per questa ricetta leggete il post "l'arancina di riso", che va seguita in ogni punto fino alla preparazione dell'arancina .



A questo punto si unisce il ragù al riso già tiepido, si impasta bene con le mani e si fa raffreddare. Fare le palline come si fanno le polpette: prima alla buona e poi ripassate con le mani umide, infine fare la lega e passarle poi nella mollica sistemando bene le palline con le mani. Friggere in abbondante olio caldo.
Consiglio: come per le arancine grandi, anche queste piccole si possono variare nel ripieno non usando il ragù e preparando dei dadini di
mozzarella da sistemare all'interno e proseguire come da ricetta.

Nessun commento:

Posta un commento