giovedì 30 luglio 2015

Ricetta vegana: gnocchi di riso o gnocchi cinesi


Gli gnocchi di riso sono lamelle di pasta piuttosto sottile, presentano una forma ellittica ed allungata, con le estremità smussate. Piccoli ma furbi, gli gnocchi cinesi sono di facilissima preparazione e il risultato è davvero ottimo, si prestano bene per una cucina veloce e si adattano ad ogni tipo di salsa a vostro piacere. Le dosi suggerite bastano per 2 persone.
  • gr: 120 di farina di riso,
  • gr: 70 di farina bianca di tipo 00,
  • ml: 120 circa di acqua tiepida, 
In una ciotola setacciare la farina di riso e la farina bianca. Unire a filo e poco per volta, l’acqua tiepida e impastare a lungo, fino al completo assorbimento dell’acqua. Se la pasta si appiccica alle mani, aggiungere ancora un po’ di farina di riso: l’impasto deve risultare vellutato e morbido. Avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente e lasciar riposare mezz’ora. Riprendere l’impasto e formare un salsicciotto lungo 25-30 cm. Schiacciare delicatamente appiattendo così la superficie in modo da ottenere un salsicciotto schiacciato. Tagliare il salsicciotto di pasta in tante fettine, spesse pochi millimetri, quindi eseguire una leggera pressione con il coltello sulla superficie di ogni  fettina per ottenere gli
gnocchi ben sottili, avendo cura di mantenere la forma ellittica, con le
estremità smussate.
Cuocere in abbondante acqua salata per circa 12 minuti e
saltare nel condimento preparato solo per pochi minuti per
evitare di romperli.
Tipico il condimento di verdure e salsa di soia, ma sono ottimi
se interpretati con le salse all'italiana( pesto, crema di funghi o di carciofi...)

1 commento:

  1. Wow!!!! Davvero fantastici
    Consiglio anche questa verione a tutti: http://www.lacucinavegetariana.it/ricetta/gnocchi-di-riso-cinesi/
    Buon appetito

    RispondiElimina