domenica 14 giugno 2015

Ricetta siciliana: pasticcini alle mandorle

I pasticcini alle mandorle sono dei dolci _moolto dolci_( come del resto tutta la pasticceria siciliana) ma assolutamente irresistibili. Fatene in quantità perchè potreste non avere il tempo di assaggiarli. Il costo in pasticceria è molto sostenuto ma la preparazione casalinga consente di fare un assaggio più sostanzioso a tutti i commensali. La mia ricetta è arricchita dal gusto delle scorzette di arancia candita (quelle che ho fatto io questo inverno, vedi post) che rende i pasticcini insuperabili. Unica accortezza: prepararli la sera prima e infornarli il giorno dopo facendoli raffreddare bene in frigo tutta la notte.

  • 300 gr di mandorle,
  • 250 gr di zucchero semolato vanigliato,
  • 2 albumi d’uovo,
  • ciliegie candite rosse e verdi, mandorle pelate,
  • scorzette di arancia,
  • 2 gocce di essenza alla mandorla amara,
Meglio se le mandorle le tritate voi nel robot con lo zucchero alla massima velocità perchè il risultato finale sarà migliore, ma se non avete il robot potete usare la farina di mandorle.
In una ciotola unire la farina di mandorle con lo zucchero e gr: 20 di scorzetta d'arancia finemente tritata e mescolare. Battere leggermente gli albumi, aggiungere due gocce di essenza di mandorla ed unirli al composto continuando a mescolare con un cucchiaio di legno. Amalgamare bene gli ingredienti, fino ad ottenere un composto omogeneo  Rivestire una placca con carta da forno. Mettere l’impasto in una tasca da pasticceria  munita di bocchetta rigata e formare dei biscottini di forma tondeggiante o leggermente allungata direttamente sulla  placca e un po' distanziati.  Decorare sistemando 1 ciliegia candita, 1 mandorla o 1 scorzetta al centro di ogni pasticcino e riporre la teglia in frigo per tutta la notte( ciò eviterà che durante la cottura si possano abbassare). L'indomani togliere la teglia dal frigorifero e cospargere i pasticcini con un po' di zucchero semolato e infornare in forno caldo a 180°/190° per circa 10 minuti. Sfornare i pasticcini ancora pallidi, non devono cuocere troppo e lasciare raffreddare prima di servire.

Nessun commento:

Posta un commento