mercoledì 25 febbraio 2015

Ricetta siciliana: pasta con i broccoli

Comunemente detta " cu' vruoccolo arriminato" è il secondo piatto della cucina tipica palermitana dopo la pasta con le sarde. Cominciamo col dire che, in Sicilia, quando si parla di "broccoli" si parla del cavolfiore, mentre quello che in tutto il resto del mondo si chiama broccolo da noi si chiama " sparacelli"( e il perché non ci è dato sapere). Quindi la pasta con i broccoli altro non è che un a pasta rigorosamente lunga tipo maccheroncini o bucati, mescolata( arriminata) bene con una salsa a base di cavolfiore( vruoccolo) e altri ingredienti assolutamente indispensabili per la buona riuscita del piatto. Le dosi per 4 persone.

Pasta cu' vruoccolo arriminato
  • 1 cavolfiore di circa 1 kg:
  • gr: 320 di pasta lunga: bucati o maccheroncini,
  • 1 cipolla bianca,
  • 1 bustina di zafferano,
  • 2 sarde salate o 4 filetti di acciuga sottolio,
  • gr: 30 di passolina e pinoli.
  • gr: 100 di pangrattato,
  • 1 spicchio d'aglio tritato finemente.
Preparare il cavolfiore staccando le cimette dal torsolo già privato della parte finale più legnosa e tagliato a pezzi. Cuocere in una pentola con acqua bollente per 10 minuti quindi aggiungere pure le cimette e cuocere altri 5 minuti. Tirare fuori il tutto con una schiumarola e tenere da parte l'acqua di cottura per la pasta.
In una padella con 4 cucchiai d'olio mettere la cipolla tritata e rosolare bene quindi aggiungere la passolina e i pinoli e i filetti delle sarde salate pulite, sciogliere nell'olio caldo aiutandovi con un cucchiaio di legno quindi versare il torsolo tagliato a pezzettini e le cimette del broccolo, assaggiare prima di regolare di sale e pepe, coprire e cuocere a fuoco moderato per 10 minuti. Intanto cuocere la pasta e mentre è in pentola mettere in un padellino 1 cucchiaio d'olio, il pangrattato e l'aglio tritato e rosolare fino a doratura. Scolare la pasta al dente e versare nella padella con la salsa di broccolo, mescolare e aggiungere qualche mestolo di acqua di cottura: la pasta deve avere un aspetto cremoso e non appiccicoso. Impiattare, spargere sopra il pangrattato all'aglio e servire caldissima( ma è buona pure fredda).

Nessun commento:

Posta un commento